Windows 8.1, disponibile in aggiornamento gratuito..

Sin da ieri pomeriggio, giovedi 17 ottobre – che per volere di Steve non è un Venerdi 17, è disponibile sul Windows Store l’aggiornamento alla versione 8.1  dell’amato-odiato Windows 8.

Windows 8.1

Tutti gli utenti del nuovo sistema operativo di casa Redmond si saranno accorti, entrando nel Windows store (che ci mostra fiero l’inserimento della nuova APP di Facebook), di un grande tile che annunciava la disponibilità dell’atteso aggiornamento. Un semplice click e si avvia il processo di upgrade, il download è molto pesante, quasi 3 Gbytes ma ieri il file server di Microsoft ha retto bene l’onda d’urto e una ADSL domestica scaricava tranquillamente il file in circa 2 ore.  Poi avviene in automatico l’aggiornamento vero e proprio che non necessita dell’intervento dell’utente se non per chiedere l’autorizzazione all’upgrade con le variazioni di policy.

start_button_windows_81_1

Terminato il processo (circa quattro ore in totale), ci appare la nuova versione caratterizzata da una serie di riquadri che insistentemente ci ricordano, in run-once, le novità della nuova release. 

Windows 8.1 interviene negli aspetti chiave del sistema operativo, interfaccia utente e gestione applicazioni. La prima cosa che si nota è il ritorno del pulsante “Start” sul desktop, anche se non ha nulla a che fare con il vecchio pulsante di Window 7. Infatti non apre una finestra di gestione complessiva ma riporta alla metro, quella costituita di “Live Tile” che scorrono e si aggiornano. Infatti il tasto start porta alla schermata di gestione centrale del pc, e non a un semplice menu.  Inoltre la pagina start può anche essere l’elenco di tutte le applicazioni installate nel computer, per riferimento e avvio immediato.

startbuttonwin81Start button

Il re-introdotto tasto nasconde però un menù contestuale – attivabile con il tasto di destra del mouse – che diventa un utile scorciatoia a molte funzionalità importanti tra cui anche lo spegnimento ed il riavvio del nostro device.

A proposito di desktop e touch, è possibile impostare Windows 8.1 in modo che l’utente all’avvio raggiunga direttamente la scrivania, senza passare nuova interfaccia. Quest’ultima ora ospita schede di quattro dimensioni diverse e per questo risulta più gestibile anche in verticale, utile per chi utilizza i tablet.

windows81-demo-video

L’integrazione del sistema operativo con il motore di ricerca di Microsoft, Bing, è ora più definita e la ricerca combinata in locale e sul web con Bing aumenta l’usabilità del sistema operativo. Sono stati anche apportati  miglioramenti per le app di sistema e soprattutto per Internet Explorer che ora si adegua a standard web moderni.

In generale Windows 8.1 rende meno sensibile il confine tra sistemi desktop e dispositivi mobili con una raffinatezza superiore a quella di Windows 8. Per chi è utente di questo sistema, l’aggiornamento a 8.1 non deve presentare alcun dubbio.

Vuoi saperne di più? Vai sul sito Microsoft e scopri le nuove funzionalità

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.